La passione per la moda, l’arte e l’inesauribile curiosità che mi spinge a viaggiare hanno fatto di me prima la persona e poi la fashion designer che sono oggi. Questo ruolo è in sintonia con la mia dinamicità: presenta sempre nuove sfide da affrontare ed è una posizione che permette di partecipare al processo creativo dall’inizio alla fine, condividendo l’entusiasmo del progetto finale con il team.

Il connubio città della grande mela-città della moda mi ha incuriosito tanto da trasferirmi per un’intensa esperienza lavorativa annnua a Manhattan, precisamente a Soho e Times Square. New York, con la sua cultura ed atmosfera, assieme al soggiorno lavorativo mi hanno permesso di approfondire e migliorare le mie qualità di fashion designer.  Infatti durante la permanenza nell’azienda HATCH ho seguito l’intero processo creativo dal moodboard, ai disegni tecnici allo shooting.

La passione per i tessuti e tutto ciò che si può creare con essi è la più evidente nei miei progetti. Infatti considero una delle migliori esperienze lavorative quella svolta presso la RATTI s.p.a come product manager nella divisione lusso. 

Seguire tutti i processi della maglieria a macchina, durante l’esperienza formativa presso LUCA LARENZA, ha fatto sì che acquisissi una conoscenza più ampia di questo mondo, avendo già buone abilità personali nella creazione di capi di abbigliamento in maglia. Infatti una delle recenti collaborazioni ha visto la realizzazione di colletti e accessori in maglieria, interamente di mia produzione, per il brand VERNISSE.